Stellantis (MI:STLA) ha stanziato, attraverso la sua Fondazione, un milione di euro in aiuti umanitari a sostegno dei rifugiati e dei civili ucraini sfollati a causa della crisi

 

Lo ha comunicato il gruppo automobilistico che conta 71 dipendenti con sede in Ucraina, i quali “a questo momento sono tutti al sicuro”.
A livello operativo, per l’utilizzo del fondo messo a disposizione per il sostegno dei rifugiati e civili in Ucraina Stellantis si affiderà ad una Ong locale, specifica.
“Stellantis condanna la violenza e l’aggressione e in questo momento di dolore senza precedenti la nostra priorità è la salute e la sicurezza dei nostri dipendenti e delle loro famiglie ucraine”, ha detto il Ceo Carlos Tavares.

 

 

Fonte:www.investing.com