Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden parte oggi per Bruxelles per discutere con i leader europei dell’invasione russa in Ucraina, portando piani per nuove sanzioni che, secondo alcune fonti, includono membri del parlamento russo

 

Biden lascerà la Casa Bianca alle ore 13,40 italiane, in un viaggio con una prima tappa a Bruxelles – per incontri con i leader europei e della Nato – e una successiva visita a Varsavia per consultazioni con il presidente polacco Andrzej Duda.
Secondo due fonti a conoscenza della situazione, Biden e il suo team stanno sviluppando piani per imporre sanzioni contro membri della Duma, la camera minore del parlamento russo. L’annuncio delle sanzioni è previsto domani.
In base a indiscrezioni del Wall Street Journal, 300 membri della Duma potrebbero essere colpiti da sanzioni.
Un portavoce della Casa Bianca ha detto che “non è ancora stata presa una decisione definitiva su chi e quante persone sanzioneremo”.
“Abbiamo sanzioni addizionali da annunciare, che saranno implementate domani in collaborazione con i nostri alleati, una volta che il presidente avrà avuto l’occasione di discutere con loro”, ha detto il funzionario.
Jake Sullivan, Consigliere nazionale per la sicurezza della Casa Bianca, ha detto ieri alla stampa che Biden sarà presente al summit d’emergenza della Nato, incontrerà i leader del G7 e parlerà ai 27 leader dell’Unione europea durante una seduta del Consiglio europeo.
Biden coordinerà anche la prossima fase di assistenza militare per l’Ucraina, ha aggiunto Sullivan.

 

 

Fonte:www.reuters.com