L’ambasciatore ucraino in Gran Bretagna ha chiarito i commenti rilasciati nelle scorse ore in merito alla possibilità che Kiev rinunci a entrare nella Nato, affermando che l’ex repubblica sovietica non ha modificato la propria posizione su una possibile adesione all’alleanza militare

 

L’ambasciatore Vadym Prystaiko, in merito alla possibilità che Kiev cambi idea sull’ingresso nell’alleanza, ha risposto alla Bbc in inglese: “NO, non è così, e sono felice di poter avere la possibilità di chiarire la mia posizione”.
Prystaiko ha affermato che la precedente notizia diffusa dalla Bbc è stata il risultato di un fraintendimento.
“Non facciamo parte della Nato in questo momento e per evitare la guerra siamo pronti a fare molte concessioni ed è quello che stiamo facendo nelle conversazioni con i russi”, ha detto Prystaiko. “Non ha niente a che vedere con la Nato, che è sancita dalla costituzione”.
“Non si tratta di un rinvio delle nostre ambizioni di entrare nella Nato, ma del fatto che non facciamo ancora parte della famiglia, quindi dobbiamo ricercare altre soluzioni negli accordi bilaterali con il Regno Unito, con gli Stati Uniti”, ha detto. “Pertanto, oltre alla Nato, stiamo cercando altre soluzioni che ci consentano di sopravvivere ora a questo momento drammatico”.
Interrogato nuovamente in merito alla possibilità che l’Ucraina stia cambiando idea sulla richiesta di aderire alla Nato, l’ambasciatore ha risposto: “No”.

 

 

Fonte:www.reuters.com