L’azienda nomina un consulente di Biden come responsabile della strategia globale

 

PGIM Fixed Income rafforza il settore analisi e prospettive macroeconomiche, nominando Daleep Singh, ex vice consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti, come nuovo chief global economist e head of global macroeconomic research, a partire dal 21 giugno 2022.

Prima di lavorare per PGIM Fixed Income, Singh è stato vice consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti per l’economia internazionale, vice direttore del Consiglio economico nazionale e il principale consulente di economia internazionale del Presidente Biden, guidando la formulazione delle politiche nel crocevia tra economia e sicurezza nazionale. In questa veste, Singh si è occupato dello sviluppo della politica fiscale e tributaria e della definizione della strategia economica degli Stati Uniti con la Cina.

Singh ha rappresentato il presidente al G7, al G20 e all’APEC.

Prima delle sue esperienze presso la Casa Bianca, Singh è stato vicepresidente esecutivo e head of the markets group della Fed di New York. Nel corso di questo incarico ha guidato un team di quasi 600 risorse che ha supervisionato l’intero portafoglio dell’istituto durante la fase più intensa della pandemia.

Singh ha lavorato per Goldman Sachs, con un focus su tassi di interesse e su mercati valutari statunitensi, e dal 2011 al 2017 è stato al servizio del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti, lavorando come assistente segretario facente funzione per i mercati finanziari e vice assistente segretario per l’Europa e l’Eurasia.

 

 

Fonte:www.financialounge.com