L’incertezza portata dalla pandemia di COVID-19 e dal trasferimento di poteri senza precedenti dopo le elezioni presidenziali USA hanno fatto mantenere all’oro lo status di valuta rifugio

 

L’oro scende negli scambi della mattinata asiatica di questo martedì, sulla scia delle notizie globali sul COVID-19 che fanno passare in secondo piano l’ottimismo per gli sviluppi dei vaccini in via di sperimentazione.
I future dell’oro vanno giù dello 0,07% a 1.886,45 alle 12:33 AM ET (4:33 AM GMT). Il dollaro è in calo questo martedì mattina.

Nonostante il recente aumento della propensione al rischio, l’incertezza portata dalla pandemia di COVID-19 e dal trasferimento di poteri senza precedenti dopo le elezioni presidenziali USA hanno fatto mantenere all’oro lo status di valuta rifugio.

La settimana scorsa Pzifer/BioNTech, Moderna, CureVac NV (NASDAQ:CVAC), Sanofi SA (PA:SASY)/GlaxoSmithKline (LON:GSK) e Johnson & Johnson (NYSE:JNJ) hanno tutti rilasciato delle informazioni dettagliate sullo stato dei vaccini contro il COVID-19.

Il candidato di Moderna ha un tasso di efficacia superiore a quello di Pfizer/BioNtech (94,5% contro 90%) e condizioni di trasporto e conservazione più semplici, che richiedono una temperatura di refrigerazione standard.
Intanto, le aspettative di un pacchetto di stimolo USA sono ferme, visto il rifiuto inconsueto dell’amministrazione Trump di dare accesso al Presidente eletto Biden ai documenti e alle strutture del governo. Questo ha portato gli investitori a ridimensionare le aspettative sul pacchetto.

In Europa la pandemia non da segni di rallentamento, ed i nuovi casi aumentano in tutta la regione. I governi stanno mettendo in atto delle restrizioni per salvaguardare la salute pubblica, ma stanno rimandando le promesse di una ripresa economica.

Anche negli USA stanno salendo i casi di COVID-19 e diversi stati, tra cui la California, stanno mettendo in atto delle misure per cercare di bloccare l’avanzata del virus.

 

 

Fonte:www.investing.com