L’oro è in calo negli scambi di questo lunedì; il dollaro sale in attesa di nuovi aumenti dei tassi dopo i dati sull’occupazione USA

 

I future dell’oro sono in calo dello 0,10% a 1.740,50 dollari alle 6:01 AM CEST. Il dollaro, che solitamente è scambiato in maniera inversa rispetto all’oro, è salito al massimo di quasi 20 anni venerdì.

I dati sull’occupazione USA rilasciati la scorsa settimana sono stati un segnale incoraggiante che ha fatto scendere i timori di recessione e salire le aspettative di un ulteriore inasprimento dalla Federal Reserve USA.

Il rendimento dei Treasury decennali è stabile vicino al massimo di una settimana.

Gli investitori ora attendono i dati sull’IPC USA, in agenda per mercoledì, che si prevede possa avvicinarsi al 9%, il massimo di quarant’anni.

Per quanto riguarda gli altri metalli preziosi, l’argento è in salita dello 0,11%, il platino è in calo dello 0,88% mentre il palladio è crollato del 3,65%.

 

 

Fonte:www.benzinga.com