Una nave in grado di trasportare sette mila automobili da una parte all’altro del pianeta ma alimentata interamente da energia pulita.


L’obiettivo è ridurre a zero le emissioni delle grandi navi che trasportano merci. Sarà in grado di effettuare la traversata dell’Atlantico in 12 giorni

Una nave in grado di trasportare sette mila automobili da una parte all’altro del pianeta ma alimentata interamente da energia pulita. Non si tratta di un film di fantascienza ma di una possibile nuova era per il settore della vela grazie a OceanBird, il progetto realizzato da Wallenius Marine, importante azienda navale, in collaborazione con l’istituto di ricerca svedese SSPA e il Royal Institute of Technology di Stoccolma. L’obiettivo è quello di ridurre l’inquinamento nel corso dei prossimi anni, in quanto il 90% delle merci mondiali viene trasportato su navi ancora alimentate da combustibili fossili e responsabili del 2% delle emissioni di carbonio in tutto il mondo.

LA STRUTTURA DELLA NAVE

OceanBird è lunga 656 piedi, corrispondenti a 200 metri, mentre la larghezza arriverà a 131 piedi, ovvero 40 metri. Le vele che spingeranno la nave saranno alte 80 metri e permetteranno di raggiungere i 100 metri di altezza complessiva, superando così le attuali imbarcazioni in circolazione. Una volta piegate, l’altezza delle vele non supererà i 20 metri, permettendo alla nave di poter passare sotto i ponti e riducendo l’instabilità del viaggio in caso di difficili condizioni del mare causate da venti e correnti. Se un algoritmo ottimizzerà al massimo l’efficienza energetica sull’oceano, la nave sarà dotata anche di un motore ad energia pulita.

Lo scafo è progettato per trasportare pesanti carichi su lunghe distanze e per lunghi periodi di tempo, grazie ad un mix di tecnologia aeronautica e navale, prodotto da una combinazione di simulazioni al computer ed esperimenti fisici. La tecnologia alla base di OceanBird, infine, può essere applicata anche ad altri tipi di navi inquinanti come le navi da crociera.

 

 

Fonte:www.investing.com