Lo ha detto il vice segretario generale del Servizio europeo per l’azione esterna Enrique Mora

 

 

Enrique Mora, funzionario dell’Unione europea che presiede i colloqui sul nucleare iraniano, si è detto ottimista in seguito alle prime discussioni a Vienna con i nuovi negoziatori di Teheran, che hanno mostrato il desiderio di impegnarsi seriamente.
Mora ha detto ai giornalisti che l’Iran è rimasto fermo sulla richiesta di ritirare tutte le sanzioni, ma ha affermato di contro che, sebbene nella richiesta si sia percepita una certa urgenza, non è stata stabilita una tabella di marcia per il completamento dell’operazione.

 

 

Fonte:www.benzinga.com