Credit Suisse Asset Management inizia l’anno con la nuova edizione di The Digital Times dedicata al tema della robotica. In attesa della puntata del 24 febbraio su thedigitaltimes.it facciamo il punto sulla crescita del trend e sugli aspetti più interessanti

 

A volte sembra quasi che il cinema, la fiction e la narrativa vogliano fare di tutto per screditare i robot. Distopie in cui gli automi prendono il sopravvento sugli esseri umani. Strani esseri metallizzati mossi dalle più crudeli intenzioni. Disastri dovuti a errori di valutazione da parte di un’intelligenza artificiale. O minuscoli chip utilizzati per malefatte che spaziano dal terrorismo al controllo delle masse. E poi, come se non bastasse, siamo circondati da vere e proprie bufale: prima fra tutte la teoria che l’automazione ruberà il lavoro alle persone, anziché sottolineare come semmai permetterà di risparmiarci mansioni ripetitive, alienanti o pericolose. Lasciando a donne e uomini la possibilità di focalizzarsi su attività a valore aggiunto, o più semplicemente di fare meno fatica.

COS’È UN ROBOT

Oggi la robotica è un tema così ricco di possibilità e applicazioni che è diventato persino difficile darne una definizione. Chiamiamo robot quell’oggetto che ci aiuta a preparare una ricetta in cucina, e diamo lo stesso nome al braccio industriale che muove oggetti e adopera utensili a una velocità impressionante. È un robot quello a forma di disco a rotelle che ci tiene puliti i pavimenti, e lo è pure quello quadrupede che va a esplorare ciò che resta dei reattori di Černobyl per saggiare i livelli di radioattività. È un robot quello che ci opera agli occhi per correggere la miopia, e lo è pure quello che smuove i pacchi nei grandi magazzini della logistica o mette il blister di pastiglie nelle mani del farmacista, prelevandolo dal giusto scaffale. Insomma, si potrebbe proseguire all’infinito con gli esempi, dalla casa all’industria, dall’ospedale alla raccolta differenziata, dalla guida autonoma all’agricoltura di precisione.

 

Fonte:www.investing.com