Preferiti i titoli ciclici, in particolare finanza ed energia. Buone opportunità di ingresso nel mercato cinese, mentre i titoli quality vivono una fase di sofferenza

 

 

Natixis Investment Managers Solutions fa il punto sui mercati dopo un settembre non entusiasmante che ha visto le sorprese economiche positive rallentare, ma con gli utili societari che a ottobre hanno mostrato un trend sempre solido. In questo contesto, Natixis IM ha mantenuto un orientamento rialzista, ma ha ridotto posizionamento di sovrappeso sulle azioni in generale, mantenendo una preferenza a favore dei titoli ciclici. La crescita sostenuta e le valutazioni più basse dovrebbero secondo Natixis favorire settori come finanziario e energia.

PUNTI DI INGRESSO IN CINA DOPO EVERGRANDE

Sono le conclusioni di un commento di James Beaumont e Nuno Teixeira, di Natixis Investment Managers Solutions, che stanno inoltre prestando attenzione al mercato cinese, dove il giro di vite di natura normativa e la vicenda di Evergrande hanno pesato sul mercato, ma potrebbero aprire punti di ingresso interessanti. I due esperti di Natixis rilevano che i timori di inflazione ancora su alti livelli, i dibattiti sul tapering della Fed e il dilemma riguardo sul caso Evergrande hanno generato un incremento della volatilità nelle ultime settimane, con il l’indice VIX che ha superato nuovamente il livello di 20.

 

 

 

Fonte:www.financialounge.com