Gli esperti di Invesco forniscono delle risposte ad alcune delle principali questioni ancora aperte riguardo la futura evoluzione della transizione verso l’energia pulita

 

 

Nei prossimi 30 anni assisteremo a profondi cambiamenti nel nostro modo di vivere e del modo di generare energia. Un lungo periodo durante il quale alcuni interrogativi chiave di oggi troveranno risposta. Questo non impedisce di provare a ipotizzare gli sviluppi dell’energia eolica nella generazione di energia, delle auto elettriche, dell’idrogeno, e il ruolo dell’energia solare.

“Il settore dell’energia eolica, sia onshore (a terra) che offshore (in mare) ha registrato un rapido sviluppo negli ultimi 20 anni e presenta prospettive piuttosto positive” fanno sapere gli esperti di Invesco. Il Consiglio globale per l’energia eolica (GWeC, Global Wind Energy Council) sta infatti programmando per il settore una crescita costante annuale del 4% nei prossimi 5 anni. “Si tratta di oltre 355 GW di capacità aggiuntiva per il periodo 2020-2024, che corrisponde a oltre 70 GW di nuove installazioni ogni anno fino al 2024 (rispetto ai 60 GW prodotti a livello globale nel 2019)” sottolineano i manager di Invesco.

 

 

Fonte:www.financialounge.com