Avvio in positivo per i listini del Vecchio Continente, dopo le parole Powell sull’accelerazione del tapering. In forte rialzo il prezzo del petrolio, nel giorno del meeting dei Paesi Opec+

 

 

Sempre alta volatilità sui mercati. Dopo i cali di ieri, le Borse europee provano a rimbalzare nella seduta di oggi, con il Ftse Mib a Milano che in avvio di contrattazioni segna +0,98%, il Dax di Francoforte +0,90%, il Cac 40 di Parigi +0,89%, l’Ibex 35 di Madrid +0,75% e il Ftse 100 di Londra +1,05%. Chiude in rialzo la Borsa si Tokyo, dopo tre sessioni in ribasso, con l’indice Nikkei a +0,41%, sostenuto dal rialzo del dollaro contro lo yen.

Il presidente della Fed, Jerome Powell ha aperto alla possibilità di un’accelerazione nel tapering (la riduzione degli acquisti della banca centrale Usa) a causa di una inflazione che non può più essere considerata transitoria. Le parole del numero uno della Federal Reserve spingono i listini del Vecchio Continente, ma anche i future di Wall Street, oggi visti in rialzo.

 

 

Fonte:www.investing.com