Avvio negativo per i principali listini europei. Futures col segno meno anche a Wall Street, dove ieri i titoli tecnologici sono tornati a rimbalzare dopo una settimana segnata dalle perdite. Borse asiatiche miste

 

Partenza negativa per le Borse europee dopo una settimana di rialzi segnata dall’ottimismo per il vaccino contro il coronavirus. Il numero di positivi continua a crescere (superato il milione in Italia) e Piazza Affari apre con l’indice FTSE MIB in calo di 0,7 punti percentuali. Una perdita leggermente inferiore rispetto al DAX di Francoforte, che apre sfiorando perdite dell’1%, così come Londra, Parigi e Madrid, tutte in area -0,9%. Nonostante le buone notizie che arrivano anche da altre sperimentazioni del vaccino e l’approvazione di farmaci per il trattamento del coronavirus, i timori che possano arrivare nuovi lockdown prima di Natale sono in aumento.

FUTURES USA IN CALO

Una pausa che potrebbe interessare anche la seduta di Wall Street, dove gli indici per il momento sono in area negativa. Nella giornata di ieri i titoli tecnologici sono rimbalzati dopo lo stop seguito all’annuncio del vaccino Pfizer-BioNtech di lunedì. L’indice Nasdaq, infatti, ha chiuso con un rialzo di 232 punti base (+2,01%) con Apple (NASDAQ:AAPL) in evidenza grazie a una risalita del 3% a 119,49 dollari. Ieri è proseguita la risalita dell’indice S&P 500 (+0,77%) mentre il Dow Jones si è fermato poco sotto la parità (-0,08%).

 

 

Fonte:www.investing.com