Milano apre in rialzo di quasi mezzo punto percentuale. Negli Usa brillano i dati di Netflix (NASDAQ:NFLX), che prevede un ulteriore aumento degli abbonati globali nel quarto trimestre

 

Apertura di contrattazioni prudente per i listini europei, anche se è proprio Milano a guidare il movimento rialzista con l’indice Ftse Mib in crescita di quasi mezzo punto percentuale dopo un avvio in rosso. Andamento simile anche per Madrid e Francoforte, mentre Londra e Parigi restano sotto la parità.

TRIMESTRE POSITIVO PER NETFLIX

Nella giornata di ieri ancora in evidenza Wall Street, con S&P 500 e Nasdaq che hanno chiuso in rialzo per la quinta seduta consecutiva. A sostenere gli indici americani, nonostante il rialzo dei rendimenti dei Treasury, sono state le buone trimestrali pubblicate dalle società, in particolare quelle tech. Tra queste spicca Netflix (ieri +0,16%) che ha chiuso il terzo trimestre 2021 con un utile di 1,44 miliardi di dollari con un utile per azione a 3,19 dollari, superiore alle attese di 2,56 dollari. Crescita oltre le stime anche per gli abbonati: +4,4 milioni rispetto alle attese di 3,84 milioni. Nel quarto trimestre, complice l’effetto Squid Game, Netflix si aspetta altri 8,5 milioni di abbonati in più a livello globale. Oggi, sempre in tema di trimestrali Usa, pubblicheranno i conti Tesla (NASDAQ:TSLA) e Asml Semiconductor.

 

Fonte:www.financialounge.com