Semaforo verde per i listini del Vecchio Continente sulla scia di Wall Street, dove ieri lo S&P 500 ha fatto segnare l’ennesimo record. L’utile di Poste Italiane (MI:PST) a +41,8% rispetto al 2020

 

Le Borse europee iniziano la giornata nel segno del rialzo, sulla scia della chiusura positiva di ieri di Wall Street, con l’indice S&P 500 che ha ottenuto la 42esima chiusura record del 2021. A Milano il Ftse Mib apre a +0,54%, a Francoforte il Dax a +0,60%, il Cac 40 di Parigi a +0,40%, l’Ibex 35 di Madrid a +0,23% e il Ftse 100 di Londra a +0,35%. La Borsa di Tokyo ha chiuso le contrattazioni in lieve calo, con l’indice Nikkei a -0,2%.

AVANTI CON LE TRIMESTRALI

Prosegue a ritmo spedito la stagione delle trimestrali, con conti spesso positivi, che mettono in secondo piano i timori per l’andamento della pandemia. La variante Delta sta continuando a diffondersi in tutto il mondo, e i vari Stati ricorrono a nuove misure restrittive. A New York, il sindaco Bill de Blasio ha annunciato che dal 16 agosto il vaccino sarà obbligatorio per accedere a palestre, bar, ristoranti e per assistere agli spettacoli al chiuso.

 

Fonte:www.financialounge.com