In ottobre Via Nazionale ha stimato una flessione del prodotto interno lordo inferiore al 10% nella media del 2020

 

 

La recrudescenza del coronavirus renderà la ripresa “più lenta del previsto” nel 2021, secondo Bankitalia.

Nel quarto trimestre “è plausibile si osservi una flessione del Pil, anche se più contenuta di quella primaverile”, ha detto Eugenio Gaiotti, capo del Dipartimento Economia e statistica della Banca d’Italia, durante un’audizione sulla manovra.

“È probabile che il risultato per l’anno risulti comunque in linea con quanto prefigurato in ottobre”.

In ottobre Via Nazionale ha stimato una flessione del prodotto interno lordo inferiore al 10% nella media del 2020.

Gaiotti ha stimato la dimensione dell’impulso espansivo della manovra, che contiene misure per circa 39 miliardi, nell’ordine di “2 punti percentuali del Pil in media all’anno nel prossimo biennio”.

 

Fonte:www.investing.com