In Cina l’inflazione ha aumentato il passo, è quanto mostrano i dati ufficiali rilasciati oggi

 

I dati del National Bureau of Statistics cinese hanno mostrato che l’indice dei prezzi al consumo è salito dello 0% su base mensile. Le previsioni di Investing.com indicavano una contrazione dello 0,1%, mentre la crescita del mese precedente è stata dello 0,6%.

L’IPC è cresciuto dell’1,5% su base annua, contro la crescita dell’1,2% indicata dalle previsioni di Investing.com e la crescita del mese precedente dello 0,9%.

I dati hanno mostrato che l’indice dei prezzi alla produzione è aumentato dell’8,3% su base annua, mentre le previsioni di Investing.com indicavano una crescita del 7,9% ed il dato del mese precedente si è attestato all’8,8%.

La ripresa economica cinese è andata sotto pressione a marzo 2022, mentre il paese combatte una nuova ondata di COVID-19. Anche l’attività manifatturiera e quella dei servizi hanno registrato un calo.

In risposta, il governo ha presentato delle politiche a sostegno dell’economia, per stimolare la spesa e ridurre la pressione fiscale sulle piccole aziende.

La maggior parte degli investitori si aspetta che la People’s Bank of China abbassi i costi di prestito ed i requisiti di riserva per le banche, o che tagli i tassi di interesse per immettere più liquidità nell’economia.

 

 

Fonte:www.investing.com