Con Wall Street chiusa per il 4 luglio, i listini europei aprono la settimana in verde con Londra in evidenza. In Cina scatta il default per il gruppo immobiliare Shimao, che non riesce a rimborsare un prestito da un miliardo di dollari

 

La prima seduta della settimana inizia positivamente per i listini europei. Ftse Mib e Dax aprono in rialzo di poco meno di mezzo punto percentuale. Fanno meglio Parigi (+0,6%) e Londra (+1%).

Con Wall Street chiusa per la ricorrenza del 4 luglio, i mercati europei guardano all’evoluzione della guerra in Ucraina con un occhio sempre puntato ai prezzi delle materie prime. Mentre i filorussi annunciano nuove conquiste, oggi a Lugano (Svizzera) si apre la conferenza per la ricostruzione dell’Ucraina. Intanto il prezzo del gas ad Amsterdam tocca quota 151 euro al megawattora. In leggero rialzo anche il prezzo del petrolio.

 

 

Fonte:www.tradingview.com