I futures sul Brent sono in aumento dello 0,79% a $68,82 al barile mentre i contratti sul greggio statunitense WTI vengono scambiati con un rialzo dello 0,76% a $65,41

 

Prezzi del greggio in aumento lunedì, dopo che il principale operatore statunitense di gasdotti Colonial Pipeline Co. è stato colpito da un attacco cyber durante il fine settimana, con i titoli del comparto che ne stanno approfittando sulle diverse piazze di scambio.

I futures sul Brent sono in aumento dello 0,79% a $68,82 al barile mentre i contratti sul greggio statunitense WTI vengono scambiati con un rialzo dello 0,76% a $65,41.

La società statunitense ha chiuso l’intera rete petorlifera dopo l’attacco ransomware avvenuto venerdì, con la tempistica per il riavvio della pipeline principale che non è ancora chiara.

L’amministrazione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden si è detta preoccupata dal cyber attack affermando di essere a stretto contatto con la società negli sforzi di recupero. “In questo momento è in atto uno sforzo diretto. Stiamo lavorando a stretto contatto con l’azienda, i funzionari statali e locali, per assicurarci che tornino alle normali operazioni il più rapidamente possibile e non ci siano interruzioni all’offerta”, ha dichiarato il segretario al Commercio degli Stati Uniti Gina Raimondo.

Il gasdotto fornisce quasi la metà di tutto il carburante sulla costa orientale degli Stati Uniti, fornendo prodotti raffinati ad oltre 50 milioni di americani. I prezzi del greggio potrebbero continuare a salire nei diversi punti di distribuzione del carburante, come Wilmington in North Carolina, Charleston in South Carolina e Savannah in Georgia, ha affermato a Bloomberg Ernie Barsamian, amministratore delegato di Tank Tiger.

A Piazza Affari, i principali titoli petroliferi stanno seguendo di pari passo l’apprezzamento del greggio, con Eni (MI:ENI) in rialzo dello 0,6% a 10,378 euro, Saipem (MI:SPMI) al +1,34% a 2,04, mentre Tenaris (MI:TENR) strappa un +2,58% a 9,78. In Europa, Total avanza al +0,12% a Parigi, mentre a Londra BP (LON:BP) segna il +1,08%.

L’attacco è arrivato in un momento positivo per la domanda di greggio, con l’accelerazione dei piani di vaccinazione che ha migliorato le prospettive a livello globale in vista del picco della stagione estiva. Nota stonata l’India, che nella scorsa settimana ha registrato il record negativo di contagi e decessi.

 

Fonte:www.investing.com