I paesi del G7 hanno deciso di interrompere i finanziamenti per la costruzione di centrali elettriche a carbone, secondo un documento che riassume le conclusioni di una riunione dei ministri dell’ambiente del G7 visto da Reuters

“Sottolineiamo che gli investimenti internazionali nel carbone ‘unabated’ devono fermarsi ora e ci impegniamo a compiere passi concreti verso la fine assoluta del sostegno diretto dei governi per la produzione di energia termica a carbone ‘unabated’ a livello internazionale entro la fine del 2021”, ha affermato.

Il carbone è considerato ‘unabated’ quando viene bruciato senza prendere alcuna misura per compensare la CO2 emessa, come catturarla e immagazzinarla.

 

 

Fonte:www.tradingview.com