La lettura ha mancato le attese Reuters, che prevedevano una crescita a -5,2 punti

 

La fiducia dei consumatori tedeschi ha registrato un incremento inferiore alle attese all’avvicinarsi di giugno, con i consumatori cauti nonostante il calo dei contagi covid e il miglioramento delle prospettive per la prima economia europea.

L’indice relativo al consumer sentiment — a cura dell’istituto GfK, basato su un sondaggio che vede coinvolti circa 2.000 cittadini tedeschi — è salito a -7,0 punti da un -8,6 rivisto al rialzo del mese scorso.

La lettura ha mancato le attese Reuters, che prevedevano una crescita a -5,2 punti.

I consumatori si sono rivelati maggiormente ottimisti in merito alle attese sul reddito personale, così come nei confronti del generale sviluppo dell’economia, ma la propensione a effettuare acquisti è diminuita dopo tre mesi consecutivi di rialzo.

Rolf Buerkl, esperto dei consumi di Gfk, ha detto che il crollo dei contagi da coronavirus e i futuri progressi con le vaccinazioni stanno aprendo le porte a nuovi allentamenti delle restrizioni nelle settimane a venire.

“Ciò al momento sta principalmente alimentando l’ottimismo sull’economia e creando la sensazione di un nuovo inizio”, ha detto Buerkl, aggiungendo che le opzioni per spendere denaro sono ancora limitate in molte parti del Paese, nonostante una prima fase di allentamento delle restrizioni.

Una volta che tutte le misure di lockdown saranno state ritirate le famiglie saranno pronte a spendere nel corso dei mesi estivi, dopo aver messo da parte molto denaro nei mesi della pandemia”, ha aggiunto Buerkl.

 

 

Fonte:www.investing.com