È quanto emerge dall’analisi di Paolo Zanghieri (Generali (MI:GASI) Investments) in vista del meeting Fed di questa settimana: il possibile annuncio, dopo due rialzi dei tassi USA, nella riunione di maggio

 

Riflettori puntati sulla riunione questa settimana della Federal Reserve statunitense. Le previsioni sono per la ferma volontà di lottare contro l’inflazione USA che a dicembre si è attestata al di sopra del 7%. “La banca centrale dovrebbe diventare più esplicita sul ritmo del rialzo dei tassi di interesse, mentre la divulgazione dei dettagli di bilancio dovrà attendere la primavera” fa sapere Paolo Zanghieri, Senior Economist di Generali Investments.

IL PERCORSO DELLA PIENA OCCUPAZIONE

Dopo la precedente riunione di dicembre della Fed, l’economia degli States ha evidenziato continui segnali di miglioramento a fronte, tuttavia, di prezzi al consumo persistenti e, soprattutto, su livelli più elevati del previsto. All’inizio di questo mese, inoltre, il presidente Powell ha dichiarato, senza mezzi termini, che il percorso della piena occupazione potrebbe risultare ostacolato da un’inflazione persistentemente elevata.

 

 

Fonte:www.financialounge.com