Mark Drakeford, il primo ministro gallese, ha detto di aver capito che le persone sono stanche delle restrizioni dovute al Covid-19

 

 

Il Galles imporrà da venerdì un lockdown definito “firebreak” di due settimane in cui tutti, a parte i lavoratori essenziali, dovranno rimanere a casa per combattere la seconda ondata dell’epidemia di Covid-19.

Mark Drakeford, il primo ministro gallese, ha detto di aver capito che le persone sono stanche delle restrizioni dovute al Covid-19, ma che l’imposizione di regole è essenziale poiché le unità di terapia intensiva sono già al completo.

“(Il lockdown) dovrà essere drastico e profondo per avere l’impatto di cui abbiamo bisogno”, ha detto Drakeford ai giornalisti. “Tutti in Galles saranno tenuti a rimanere a casa”.

“Se non agiamo adesso, continuerà ad accelerare”, ha detto. “Le nostre unità di terapia intensiva sono già piene”.

Il blocco inizierà venerdì alle 19:00 e terminerà il 9 novembre. Tutti tranne i lavoratori essenziali dovranno lavorare da casa. Tutte le attività commerciali, ricreative, ricettive e turistiche non essenziali dovranno chiudere in Galles. Chiuderanno anche i luoghi di culto.

 

 

 

Fonte:www.investing.com