L’azionario europeo è visto al rialzo in apertura di venerdì, con gli investitori che digeriscono l’ultima decisione politica della Banca centrale europea e gli ultimi dati sulla crescita del Regno Unito

 

Alle 08:30 CEST, i futures indicano il DAX in Germania in rialzo di 83 punti, il CAC 40 in positivo di 20 punti, +25 punti per il FTSE 100 e +41 per Piazza Affari.

In generale, gli investitori hanno reagito positivamente alla decisione della Banca centrale europea di rallentare gli acquisti di obbligazioni nell’ambito del Pepp nel quarto trimestre, vedendo la mossa come solo un passo simbolico verso la riduzione effettiva del programma di emergenza economici che ha sostenuto il blocco valutario durante la pandemia.

“Non è un tapering, ma un segnale molto incerto che il tapering eventualmente arriverà in futuro”, hanno affermato gli analisti di ING in una nota.

Per Sylvain Broyer, Chief Economist EMEA di S&P Global Ratings, “spiegando che la ricalibratura non equivale a un tapering del Pepp, la presidente della BCE (Christine Lagarde) è riuscita a ridimensionare il programma senza danneggiare le condizioni finanziarie, un esercizio di comunicazione tutt’altro che facile”.

“Il rinvio di una decisione sul futuro del Pepp significa che la Bce seguirà la Fed con un annuncio concreto sul tapering, forse non di molto, ma in ogni caso la Bce non precederà la Fed”, ha aggiunto l’esperto.

 

Fonte:www.investing.com