Il future Dax è in rialzo dello 0,2%, il future Cac 40 aumenta dello 0,2%, il future Ibex 35 è in rialzo dello 0,3%, mentre il contratto sul Mib indica +0,3%

 

I mercati europei potrebbero aprire la sessione in positivo, a giudicare dal movimento dei derivati in questo momento, con i volumi che potrebbero essere contenuti viste le lunghe festività della Borsa di Londra.

Dopo aver chiuso il mese di maggio in negativo, Wall Street ha iniziato il mese di giugno con un’elevata volatilità: Dow Jones -0,5%, S&P 500 -0,8% e Nasdaq -0,7%. Contrastate le Borse in Asia, con Nikkei e Hang Seng in calo dello 0,2% e -1,2%, mentre SZSE Component è in rialzo dello 0,5%.

Il focus di oggi per gli investitori riguarda l’incontro dell’OPEC+, in un momento in cui l’Ue ha approvato l’embargo sul greggio russo e la Cina ha allentato le restrizioni nelle principali città spingendo ulteriormente la domanda di greggio.

I prezzi dell’oro nero si muovono ribasso questo giovedì sui guadagni di inizio settimana, dopo che il Financial Times ha scritto che Arabia Saudita e UAE potrebbero aumentare la produzione per coprire la mancanza di greggio derivante dal blocco alle esportazioni russe produzione: Brent -1,6% a 114,37 dollari per barile, WTI -1,9% a $113,08.

 

Fonte:www.benzinga.com