Il disavanzo francese raggiungerà probabilmentre 9,4% del prodotto interno lordo quest’anno, a fronte di stime precedenti che avevano previsto un deficit pari a 9%

 

È quanto affermato dal ministro dell’Economia Bruno Le Maire durante un’intervista con il canale ‘France 2’, nel corso della quale ha inoltre previsto che crescita economica tornerà ai livelli pre-Covid a inizio 2022, confermando le stime di una ripresa di 5% per quest’anno.

“Sono convinto che raggiungeremo una crescita di 5% nel 2021 e che all’inizio del 2022 torneremo agli stessi livelli di attività economica precedenti alla crisi”, ha detto il ministro.

 

 

Fonte:www.tradingview.com