Nei primi scambi londinesi l’indice del biglietto verde nei confronti di un paniere di divise vale 93,158, non lontano dal massimo di cinque mesi a 93,439 visto ieri

 

 

Sostenuto dal piano governativo Usa da oltre 2.000 miliardi di dollari a sostegno delle infrastrutture e del lavoro, il dollaro si apprezza restando su massimi di diversi mesi nei confronti di molte divise mentre le nuove misure restrittive imposte dalla Francia zavorrano l’euro.

Nei primi scambi londinesi l’indice del biglietto verde nei confronti di un paniere di divise vale 93,158, non lontano dal massimo di cinque mesi a 93,439 visto ieri.

Ieri il presidente francese Emmanuel Macron ha imposto nel Paese il terzo lockdown nazionale e la chiusura delle scuole per tre settimane.

“Fintanto che le notizie su entrambe le sponde dell’atlantico resteranno diametralmente opposte non c’è molto da dire a sostegno dell’euro”, osserva l’analista di Commerzbank (DE:CBKG), Antje Praefcke, in una nota.

Ieri il presidente Usa Joe Biden ha illustrato il suo atteso piano per il lavoro da oltre 2.000 miliardi di dollari, tra cui 621 miliardi per le infrastrutture.

 

Fonte:www.investing.com