Lo yen recupera dai minimi mentre l’euro è saldo ai massimi da 5 mesi

 

Il dollaro è debole intorno ai minimi da due settimane, muovendosi di concerto con i rendimenti Usa che ritracciano dai recenti massimi nonostante la robusta ripresa Usa.

Contro un basket delle principali divise, il biglietto verde è sceso in area 92,527 ai minimi dal 25 marzo. Meno di una settimana fa quotava 93,439 ai massimi da 5 mesi.

Lo yen recupera dai minimi mentre l’euro è saldo ai massimi da 5 mesi.

Il dollaro australiano è poco mosso dopo la decisione, come da attese, di un nulla di fatto sui tassi di interesse da parte della banca centrale.

La sterlina resta salda, sui massimi da due settimane e mezzo.

Il bitcoin scambia intorno a 58.882 dlr, ripiegando leggermente dopo due sedute al rialzo. La capitalizzazione del mercato delle criptovalute ha toccato ieri un picco record pari a 2.000 mld di dollari, secondo dati CoinGecko e Blockfolio, grazie all’interesse crescente di investitori istituzionali e retail.

 

Fonte:www.investing.com