Lo rende noto un comunicato congiunto aggiungendo che Psa potrà anche adottare eventuali altre misure (ad eccezione di ulteriori cessioni di azioni) ritenute necessarie a garantire che Stellantis non acquisisca il controllo di Faurecia

 

Nell’ambito del progetto di combinazione tra Fiat Chrysler (MI:FCHA) e Groupe Psa per la creazione di Stellantis, i Cda dei due gruppi hanno concordato di consentire a Psa di cedere fino ad un massimo di circa il 7% del capitale di Faurecia precedentemente al perfezionamento della fusione.

Lo rende noto un comunicato congiunto aggiungendo che Psa potrà anche adottare eventuali altre misure (ad eccezione di ulteriori cessioni di azioni) ritenute necessarie a garantire che Stellantis non acquisisca il controllo di Faurecia, in linea con quanto previsto nel Combination Agreement originario.

“Si prevede che questo possa facilitare l’ottenimento delle necessarie approvazioni normative relative alla fusione”, si legge nella nota.

E’ inoltre previsto che il corrispettivo della cessione sia distribuito agli azionisti di Stellantis insieme alla distribuzione della restante quota in Faurecia, come già annunciato il 14 settembre, subito dopo il perfezionamento della fusione.

 

Con la firma il 27 ottobre da parte dei rispettivi Cda del progetto di fusione transfrontaliera relativo alla combinazione dei due gruppi è stato fatto un ulteriore passo verso il perfezionamento della combinazione, atteso entro la fine del primo trimestre 2021, sottolinea la nota.

 

 

Fonte:www.investing.com