Francois Villeroy de Galhau, governatore della banca centrale francese e membro del Consiglio direttivo Bce, ha minimizzato i timori di possibili effetti contagio dai problemi di debito di China Evergrande Group

 

 

In risposta a una domanda su possibili conseguenze dalla crisi di Evergrande, simili al collasso di Lehman Brothers nel 2008, Villeroy ha detto alla radio France Info che “la storia non sta per ripetersi”.

“Ritengo che Evergrande rappresenti principalmente un problema cinese”, ha aggiunto.

La scorsa settimana, Evergrande non ha effettuato il terzo round di pagamenti su obbligazioni in tre settimane.

 

 

Fonte:www.investing.com