Il molnupiravir, farmaco sperimentale di Merck, è uno dei candidati più papabili, e altri farmaci per curare i pazienti con sintomi lievi sono attualmente in fase di sviluppo

 

Un programma guidato dall’Organizzazione mondiale della sanità che assicura alle nazioni più povere un equo accesso a vaccini test e cure per il Covid-19, punta ad assicurarsi farmaci antiretrovirali per la cura di pazienti con sintomi lievi per un 10 dollari per ciclo, secondo una bozza di documento vista da Reuters.

Il documento, che delinea gli obiettivi dell’Access to Covid-19 tools accelerator (Act-A), afferma che il programma punta a fornire circa 1 miliardo di test per il coronavirus alle nazioni più povere, e ad acquisire farmaci per curare fino a 120 milioni di pazienti in tutto il mondo, su circa 200 milioni di casi stimati nei prossimi 12 mesi.

Il piano evidenzia come l’Oms punti a rinforzare le scorte di medicinali e test ad un prezzo relativamente basso dopo aver perso la corsa dei vaccini con le nazioni più ricche, che si sono accaparrate una quota molto rilevante delle scorte globali, lasciando pochi vaccini ai paesi più poveri del mondo.

 

 

Fonte:www.benzinga.com