Il titolo Edf, utility controllata dallo stato francese, ha perso terreno dopo che la Francia ha ordinato a Edf di vendere più energia nucleare a basso costo ai rivali minori, per limitare l’aumento dei prezzi dell’elettricità nel paese

 

Edf ha stimato che questa manovra potrebbe costare fino a 8,4 miliardi di euro. Il gruppo ha anche revocato la propria guidance per gli utili e ha ridotto le attese per la produzione d’energia nucleare, dopo aver esteso la sospensione di un quinto reattore nucleare a causa di problemi tecnici.

Il titolo Edf è crollato del 23,7% a inizio seduta, e gli analisti di JP Morgan (NYSE:JPM) hanno affermato che Edf potrebbe dover raccogliere capitale per rimediare all’impatto sugli utili.

“Riteniamo che un aumento del capitale è quindi probabile a questo punto, per rimediare al materiale calo dell’Ebitda che il gruppo vedrà nel 2022”, si legge in una nota di JP Morgan.

 

 

Fonte:www.reuters.com