Il Team Investimenti di Fineco Asset Management rivela che, secondo gli analisti, le aziende globali che hanno avuto una politica di dividendi crescente o stabile negli ultimi 10 anni potrebbero rendere fino al 5,41%

 

 

I rendimenti medi sul risparmio in tutta Europa sono praticamente intorno allo zero mentre quelli dei titoli di stato sono nella maggior parte inferiori all’1% (i BTP italiani a 10 anni, ad esempio, rendono attualmente meno dello 0,50%): un contesto che rende l’investimento in titoli ad alti dividendi una scelta interessante.

CALO DEI DIVIDENDI MENO MARCATO RISPETTO AL 2007-2009

“Una considerazione valida anche alla luce della crisi economica seguita alla pandemia del 2020: l’impatto sui dividendi globali c’è stato ma in misura inferiore a quello che era possibile attendersi”, riferisce il Team Investimenti di Fineco Asset Management. Infatti , se dopo la crisi finanziaria globale del 2008, il dividendo medio pagato dalle aziende globali è sceso del 7,95% tra il 2007 e il 2009, tra il 2019 e il 2020 il calo si è arrestato al 3,4%. Una divergenza dovuta al fatto che non tutti i settori del mercato sono stati colpiti mentre il credito, grazie alle misure di politica monetaria e fiscale senza precedenti, è rimasto disponibile.

 

Fonte:www.investing.com