Deutsche Telekom ha registrato un utile ‘core’ al di sopra delle stime di mercato e ha migliorato per la terza volta le sue prospettive per l’intero esercizio, sostenuta dalla divisione statunitense T-Mobile, insieme alla crescita del business europeo

 

 

L’Ebitda-Al, ovvero l’utile rettificato prima di interessi, imposte, deprezzamento e ammortamento dopo i leasing, si è attestato a 9,66 miliardi di euro, battendo le stime di consenso di 9,35 miliardi di euro di un sondaggio di analisti pubblicato dalla società.
La società ha aumentato la sua stima di Ebitda-Al rettificato per l’intero anno a circa 38 miliardi di euro, rispetto alla previsione precedente di almeno 37,2 miliardi di euro.
“Le nostre attività stanno andando anche meglio del previsto”, ha dichiarato l’amministratore delegato Tim Höttges in una nota. “Dopo le cifre forti dei primi nove mesi, stiamo alzando leggermente l’asticella per il 2021”.
I ricavi del terzo trimestre dell’operatore di telecomunicazioni sono aumentati del 2% a 26,88 miliardi di euro, ma sono stati inferiori al consensus di 27,15 miliardi di euro.

 

 

 

Fonte:www.reuters.com