I mercati azionari di Italia e Spagna, secondo l’ultimo outlook di Credit Suisse, hanno le carte in regola per battere le azioni Usa nei prossimi mesi: ecco quali sono i fattori di supporto

 

Nell’ultimo Global Equity Strategy Credit Suisse ribadisce la propria preferenza per le azioni europee e punta, in particolare, sui mercati azionari di Italia e Spagna. Un “top overweight”, quello assegnato dagli esperti di Credit Suisse all’Europa, che si basa su diverse ragioni.

IL PIL EUROPEO PUÒ CRESCERE ANCORA

La prima riguarda il Pil europeo, che ha un potenziale di crescita “maggiore rispetto agli Stati Uniti” poiché ancora inferiore di 3 punti percentuali rispetto al picco pre-Covid. Il Pil americano, invece, è già superiore di un punto percentuale. Inoltre, l’Europa è l’unica macroarea che vede le previsioni del Pil di Credit Suisse sopra il consensus sia per il 2021 che per il 2022. “L’Europa – spiegano gli esperti di Credit Suisse – è in genere il ‘posto dove stare’ se i rendimenti obbligazionari o le aspettative di inflazione aumentano. Pensiamo che lo faranno, visto che le aspettative di inflazione tedesca sono salite ai massimi di 6 anni”.

 

Fonte:www.investing.com