Giovedì le azioni Moderna hanno registrato un rialzo a causa dei crescenti timori per il vaiolo delle scimmie

 

Secondo un report di Reuters che cita l’autorità sanitaria pubblica della Slovacchia, ieri il Paese ha confermato il suo primo caso di vaiolo delle scimmie.

Il vaiolo delle scimmie sta iniziando a comparire anche negli Stati Uniti: il mese scorso i funzionari sanitari di San Francisco hanno identificato altri tre probabili casi di vaiolo delle scimmie; giovedì i funzionari sanitari della Louisiana hanno confermato il primo caso di vaiolo delle scimmie nello stato.

Secondo un altro report di Reuters, l’Organizzazione mondiale della sanità ha annunciato che sono stati segnalati 6.000 casi di vaiolo delle scimmie da 58 Paesi nell’attuale epidemia; la prossima settimana l’agenzia terrà una riunione per consigliare se dichiarare o meno l’epidemia un’emergenza sanitaria globale.

A maggio Moderna aveva annunciato l’intenzione di valutare potenziali vaccini per il vaiolo delle scimmie a livello pre-clinico.

Movimento dei prezzi di MRNA Nelle ultime 52 settimane Moderna ha scambiato fra un minimo di 115,61 dollari e un massimo di 497,49 dollari.

Nella sessione pre-market di venerdì le azioni Moderna erano in calo dello 0,46% a 171,80 dollari; giovedì il titolo ha chiuso in aumento dell’8,05% a 172,40 dollari.

 

 

Fonte:www.benzinga.com