Innovazione, “Digital Garden City Nation”, lotta al cambiamento climatico e miglioramento della sicurezza economica: sono, secondo Christophe Braun (Capital Group), i pilastri del Giappone verso il futuro digitale

 

L’approccio del primo ministro giapponese Fumio Kishida in carica dal 2021 punta a risultati a breve e a medio lungo termine. Il pacchetto di stimolo di 55,7 mila miliardi di yen (490 miliardi di dollari) per rilanciare l’economia giapponese colpita dalla pandemia si propone soprattutto di sostenere gli ospedali e le imprese in difficoltà e di stanziare investimenti per rilanciare la crescita.

MOLTEPLICI INCERTEZZE SUL MERCATO

“Viste le molteplici incertezze sul mercato, gli sviluppi a breve termine sono importanti ma forse lo sono ancora di più in prospettiva quelli a lungo termine, dove emergono alcune delle proposte più audaci del primo ministro” fa sapere Christophe Braun, Investment Director di Capital Group. Il riferimento del manager è alle iniziative come la strategia dell’energia pulita e il concetto di “Digital Garden City Nation”, che potrebbero avere un impatto duraturo sull’economia della nazione e sui suoi mercati finanziari.

 

 

Fonte:www.benzinga.com