Listini negativi nell’area Asia-Pacifico questo giovedì, dopo le dichiarazioni del Presidente della Fed Jerome Powell che riconoscono il rischio di una possibile recessione

 

In Giappone il Nikkei 225 si è stabilizzato alle 3:45 AM CEST.

Il KOSPI della Corea del Sud è sceso dello 0,10%.

In Australia l’indice ASX 200 è salito dello 0,30%.

L’indice Hang Seng di Hong Kong è salito dello 0,62%.

In Cina lo Shanghai Composite è salito dello 0,39%, mentre lo Shenzhen Component è sceso dello 0,49%.

Il rendimento dei Treasury decennali è sceso al 3,13%.

Le preoccupazioni degli investitori sono aumentate dopo che il Presidente della Fed Jerome Powell ha riconosciuto il rischio di una recessione. Powell ha affermato che un rialzo aggressivo dei tassi di interesse potrebbe portare a una contrazione economica e ha definito un atterraggio morbido “molto impegnativo” nella sua testimonianza al Senato mercoledì.

Powell “ha riconosciuto che i tassi continueranno ad aumentare, ma il FOMC sa che saranno osservati i dati in arrivo, il che suggerisce che la Fed non avrà il pilota automatico con l’inasprimento”, ha dichiarato a Bloomberg Joe Gilbert, gestore di portafoglio presso Integrity Asset Management.

Il presidente della Fed Jerome Powell continuerà la testimonianza di due giorni al Congresso

 

 

Fonte:www.euronews.com