Wall Street avanza sui risultati positivi di diverse aziende, dopo che il quarto trimestre era iniziato in modo incerto, mentre i giganti del settore tech rimbalzano dopo un forte sell-off

 

Intorno alle ore 16,25 italiane, il Dow Jones cede 79,38 punti, o lo 0,22%, a 35.290,94, l’S&P 500 cresce di 20,59 punti, o dello 0,46%, a 4.598,19 e l’indice Nasdaq guadagna 137,76 punti, o lo 0,95%, a 14.643,93.

Le trimestrali pubblicate da UnitedHealth Group e Procter & Gamble hanno sostenuto il sentiment a inizio seduta, mentre Bank Of America e Morgan Stanley (NYSE:MS) hanno archiviato in maniera positiva i risultati delle grandi banche statunitensi.

Sugli scudi tutti gli 11 settori dell’S&P 500, in particolare il settore tech in rialzo dello 0,9%.

UnitedHealth avanza dell’1,9% dopo aver riportato utili oltre le attese di mercato grazie alla forte domanda per la divisione di assicurazione sanitaria del gruppo.

Procter & Gamble guadagna il 3,6% dopo aver alzato le previsioni sulle vendite annuali grazie alla ripresa della domanda di prodotti per la pulizia dovuta a un picco di infezioni da Covid-19.

Bank of America (NYSE:BAC) avanza dell’1,7% dopo aver riportato un balzo negli utili del quarto trimestre, mentre Morgan Stanley guadagna il 2% su utili trimestrali oltre le attese.

Altri grandi istituti come JPMorgan Chase & Co (NYSE:JPM), Citigroup (NYSE:C) e Goldman Sachs (NYSE:GS) Group hanno riportato risultati deludenti, con i settori finanziario e bancario in ribasso dai loro massimi storici.

 

 

Fonte:www.proiezionidiborsa.com