L’indice Nikkei è avanzato dello 0,78% chiudendo a 28.317,83, mentre l’indice Topix ha guadagnato lo 0,46% a 1.904,69

 

 

La borsa di Tokyo ha chiuso in rialzo, con gli investitori spronati da una solida chiusura di Wall Street a puntare sui titoli legati alla crescita, mentre gli stabili tassi d’interesse statunitensi hanno sostenuto il sentiment.

L’indice Nikkei è avanzato dello 0,78% chiudendo a 28.317,83, mentre l’indice Topix ha guadagnato lo 0,46% a 1.904,69.

“Gli investitori hanno iniziato a sentirsi a proprio agio e a scommettere, con i prezzi delle azioni relativamente a buon mercato”, ha detto Jun Morita di Chibagin Asset Management.

Fast Retailing, nota per il marchio d’abbigliamento Uniqlo, ha guadagnato l’1,09%, mentre Tokyo Electron è avanzato dell’1,31%. Il produttore di attrezzature mediche Olympus è balzato del 2,05%.

Gli indici di Wall Street sono rimbalzati dopo una serie negativa di tre giorni, sostenuti dal settore tech, mentre il rendimento dei Treasury a 10 anni è calato, in seguito a una contrazione dell’attività industriale a maggio nella regione medio-atlantica Usa.

Takeda Pharmaceutical ha guadagnato l’1,44% su indiscrezioni secondo le quali Moderna sta considerando di produrre il vaccino contro il Covid-19 in Giappone. Takeda ha gestito finora l’importazione e i filing normativi per il vaccino, che il ministro della Sanità giapponese ha ufficialmente approvato oggi.

 

Inpex ha perso il 3,86%, peggior titolo sull’indice Nikkei, con i prezzi del greggio in forte calo ieri, quando i diplomatici hanno affermato di aver fatto progressi per raggiungere un accordo di revoca delle sanzioni Usa contro l’Iran.

Il rivale Japan Petroleum Exploration ha ceduto il 3,19%.

 

Fonte:www.investing.com