Piazza Affari si muove in rialzo con l’indice Ftse Mib a un passo da 28.000 punti, sempre sui massimi da ottobre 2008

 

 

Positivo il contesto dei mercati a livello globale con le borse asiatiche positive dopo l’incontro fra il leader cinese Xi Jinping e il presidente Usa, Joe Biden.

L’attenzione degli investitori è sempre puntata sulle vendite al dettaglio Usa in agenda oggi.

Intorno alle 9,50 il FTSE Mib FTSEMIB sale dello 0,20%.

Anche oggi protagonista TIM TIT, in crescita del 2% circa sui massimi da inizio novembre, bene anche le risparmio TIT (+1,7%). “Il titolo è a forte sconto e l’ipotesi relativa alla rete unica è sempre lì e prima o poi deve essere affrontata”, osserva un trader.

Sugli scudi il comparto oil, in particolare le oil service come TENARIS TEN in aumento dell’1,3% in scia anche di alcuni upgrade. Raccolta anche ENI ENI in progresso dello 0,8%.

Sempre tonico il lusso che oggi premia in particolare AEFFE AEF, sospesa per eccesso di rialzo con un balzo dell’11%. Da inizio anno le azioni della società del lusso sono in crescita di oltre il 150% e, ultimamente, beneficiano dell’annuncio che è vicino Il take-over della distribuzione in Cina con il brand Moschino e dei risultati trimestrali sopra le attese. A valle di queste notizie, il broker Intesa Sanpaolo ha alzato la raccomandazione a “Buy” con prezzo obiettivo a 3,2 euro.

 

 

Fonte:www.tradingview.com