Il ministero dell’Interno bielorusso ha detto che Protasevich è in prigione e non lamenta problemi di salute

 

Le potenze occidentali si preparano a imporre sanzioni contro la Bielorussia e a interrompere i collegamenti aerei con il Paese, dopo che Minsk ha utilizzato un aereo militare per intercettare un volo Ryanair (LON:RYA) e arrestare un giornalista dissidente, un atto denunciato come “pirateria di Stato”.

In un video pubblicato online, il blogger arrestato, Roman Protasevich, 26 anni, ha affermato di essere in buona salute, detenuto in una struttura di custodia preventiva a Minsk, e ha riconosciuto di aver svolto un ruolo nell’organizzazione di manifestazioni di protesta nella capitale l’anno scorso.

Nel video, trasmesso sull’app Telegram, Protasevich indossava una felpa scura e stringeva le mani davanti a sé. I suoi collaboratori e suo padre hanno smentito, sostenendo che si tratta di dichiarazioni rilasciate perché costretto.

Il ministero dell’Interno bielorusso ha detto che Protasevich è in prigione e non lamenta problemi di salute.

Ieri, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha condannato la Bielorussia per l’accaduto e ha detto di aver chiesto ai propri consiglieri di presentargli delle opzioni per chiedere conto ai responsabili.

I leader dell’Unione europea riuniti a Bruxelles hanno chiesto che le compagnie aeree bielorusse siano bandite dallo spazio aereo del blocco e hanno esortato i vettori con sede nella Ue a evitare di attraversare lo spazio aereo dell’ex repubblica sovietica, secondo una dichiarazione congiunta.

Inoltre, è stato deciso di ampliare l’elenco dei cittadini bielorussi sanzionati dalla Ue ed è stato chiesto all’Organizzazione internazionale dell’aviazione civile (Icao) di indagare con urgenza sul dirottamento dell’aereo Ryanair verso Minsk, che era in volo domenica dalla Grecia alla Lituania.

 

Il ministro degli Esteri irlandese Simon Coveney, pronunciando parole poi riprese da un certo numero di altri Paesi europei, ha detto: “Di fatto, si è trattato (di un caso) di pirateria aerea, supportato dallo Stato”.

La Ue e altri Paesi occidentali, inoltre, hanno chiesto il rilascio di Protasevich, che è stato arrestato all’atterraggio insieme a Sofia Sapega, una studentessa di 23 anni che viaggiava con lui.

 

 

Fonte:www.investing.com