La Banca nazionale svizzera ha tagliato i tassi d’interesse, continuando a fare da capofila nel ciclo di allentamento della politica monetaria attualmente in corso a livello globale

 

La Bns ha tagliato il tasso di riferimento di 25 punti base, portandolo all’1,25%, come previsto da due terzi degli analisti intervistati da Reuters, dopo aver effettuato un taglio analogo a marzo.

La decisione è stata attentamente ponderata, dato il recente rimbalzo della crescita economica e l’interruzione del trend di leggero calo dell’inflazione in Svizzera.

Prima della decisione, i mercati valutavano al 68% la probabilità di un taglio nella riunione odierna.

 

 

Fonte:www.reuters.com