La banca centrale giapponese ha mantenuto i tassi d’interesse ultra-bassi e la guidance per mantenere il costo del denaro ai livelli “attuali o inferiori”, segnalando l’intenzione di concentrarsi sul sostegno alla timida ripresa economica dopo la pandemia di Covid-19

 

Tuttavia, in un cenno alle conseguenze che i recenti forti cali dello yen potrebbero avere sull’economia, la banca centrale ha detto di dover “osservare attentamente” il potenziale impatto dei movimenti dei tassi di cambio sull’economia.
Nella riunione di politica monetaria terminata oggi, la BoJ ha mantenuto il target di -0,1% per i tassi a breve termine e ha ribadito l’impegno a guidare il rendimento del titolo decennale intorno allo 0%, con 8 voti a favore e uno contro
La decisione era ampiamente attesa, ma rende la posizione della BoJ ancora più in contrasto con le altre principali banche centrali, che stanno aggressivamente inasprendo la politica monetaria per frenare l’aumento dell’inflazione.

 

 

Fonte:www.benzinga.com