Per l’anno fiscale, Allianz ha riportato una perdita netta del 14% e un calo del 9,3% nell’utile operativo

 

 

Il gruppo assicurativo tedesco Allianz (DE:ALVG) ha riportato un calo del 2,2% nell’utile netto per il quarto trimestre, al di sotto delle attese, a causa della pressione sulle imprese dovuta alla pandemia del coronavirus.

L’azienda ha registrato un utile netto attribuibile agli azionisti pari a 1,817 miliardi di euro nei tre mesi fino a dicembre 2020, da 1,858 miliardi di euro nel 2019. Il risultato si attesta sopra il consensus delle stime di 1,753 miliardi di euro.

Nel corso del 2020, Allianz e altre compagnie assicurative hanno segnalato l’impatto delle richieste di risarcimento da parte dei clienti, legate all’interruzione delle attività e alla cancellazione degli eventi a causa dei lockdown, in aggiunta al calo della domanda per le assicurazioni auto e di viaggio.

Per l’anno fiscale, Allianz ha riportato una perdita netta del 14% e un calo del 9,3% nell’utile operativo.

 

Si tratta della prima perdita nell’utile operativo annuale dal 2011, quando il gruppo tedesco ha visto ingenti richieste di risarcimento per catastrofi come uno tsunami in Giappone e write-off legati alla crisi del debito europeo.

 

Fonte:www.investing.com