Le strategie di investimento che influiscono positivamente sull’ambiente possono non soltanto contribuire alla lotta al cambiamento climatico ma sono anche fonte di alfa

 

 

La transizione verde coinvolge anche gli investitori, richiedendo maggiore sensibilità ai criteri ESG. Con il graduale cambiamento del contesto economico, il settore degli investimenti è più preparato ad adottare l’impact investing e a riconoscere che le aziende in grado di fornire soluzioni per i numerosi rischi che incombono a livello globale hanno l’opportunità di trarne profitto.

Il fenomeno delle ESG non è paragonabile a quello delle dotcom o della bolla immobiliare. Secondo un’analisi di Bloomberg New Energy Finance, le prime 50 economie del mondo stanno investendo 583 miliardi di dollari per promuovere iniziative green. Per questo motivo, abrdn ha sottolineato come ci sia ottimismo intorno alle ESG ma non si possa parlare di bolla, piuttosto di buone opportunità.

 

 

Fonte:www.financialounge.com